RICERCA La schermata iniziale presenta tutti gli atti in successione cronologica. La ricerca potrŕ essere libera, guidata, combinata.

FILTRI ATTIVI
AZZERA TUTTI
13/12/2023
UE
L 02843
DIRETTIVA (UE) 2023/2843 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 13 dicembre 2023 che modifica le direttive 2011/99/UE e 2014/41/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, la direttiva 2003/8/CE del Consiglio e le decisioni quadro 2002/584/GAI, 2003/577/GAI, 2005/214/GAI, 2006/783/GAI, 2008/909/GAI, 2008/947/GAI, 2009/829/GAI e 2009/948/GAI del Consiglio, per quanto riguarda la digitalizzazione della cooperazione giudiziaria
01/10/2020
CG UE
Corte di giustizia U.E., sez. III, 1° ottobre 2020, causa C-603/19, TG, UF
Rinvio pregiudiziale – Tutela degli interessi finanziari dell’Unione europea – Art. 325 TFUE – Procedimento penale riguardante reati in materia di frode alle sovvenzioni finanziate parzialmente mediante il bilancio dell’Unione europea – Diritto nazionale che non consente agli organi dello Stato di ottenere, nell’ambito di un procedimento penale, il recupero delle sovvenzioni a titolo di risarcimento del danno causato dai reati
16/07/2020
CG UE
Corte di giustizia U.E., Grande Sez., 16 luglio 2020, causa C-129/19; Presidenza del Consiglio dei Ministri c. BV
Rinvio pregiudiziale – Direttiva 2004/80/CE – Art. 12, par. 2 – Sistemi nazionali di indennizzo delle vittime di reati intenzionali violenti che garantiscano un indennizzo equo ed adeguato – Ambito di applicazione – Vittima residente nel territorio dello Stato membro nel quale il reato intenzionale violento è stato commesso – Obbligo di far rientrare tale vittima nel sistema di indennizzo nazionale – Nozione di “indennizzo equo ed adeguato” – Responsabilità degli Stati membri in caso di violazione del diritto dell’Unione
29/07/2019
CG UE
Corte di giustizia U.E., sez. I, 29 luglio 2019, causa C-38/18, Massimo Gambino e Shpetim Hyka
Rinvio pregiudiziale – Cooperazione giudiziaria in materia penale – Direttiva 2012/29/UE – Norme minime in materia di diritti, assistenza e protezione delle vittime di reato – Artt. 16 e 18 – Audizione della vittima da parte di un organo giurisdizionale penale di primo grado – Mutamento nella composizione del collegio giudicante – Rinnovazione dell’audizione della vittima su richiesta di una delle parti processuali – Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea – Artt. 47 e 48 – Diritto a un processo equo e diritti della difesa – Principio di immediatezza – Portata – Diritto della vittima alla protezione nel corso del procedimento penale
20/11/2017
IT
277
LEGGE 20 novembre 2017, n. 167 Disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia all'Unione europea - Legge europea 2017 (artt. 5, 6, 24)
13/12/2016
CG UE
Corte di giustizia U.E., sez. IX, 13 dicembre 2016, causa C-484/16, Antonio Semeraro
Rinvio pregiudiziale – Incompetenza manifesta – Art. 53, par. 2, del regolamento di procedura della Corte – Cooperazione giudiziaria in materia penale – Direttiva 2012/29/UE – Art. 2, par. 1, lettera a) – Norme minime in materia di diritti, assistenza e protezione delle vittime di reato – Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea – Artt. 49, 51, 53 e 54 – Delitto d’ingiuria – Abrogazione da parte del legislatore nazionale del delitto di ingiuria – Assenza di collegamento con il diritto dell’Unione – Manifesta incompetenza della Corte
11/10/2016
CG UE
Corte di giustizia U.E., Grande Sez., 11 ottobre 2016, causa C-601/14, Commissione c. Italia
Inadempimento di uno Stato – Direttiva 2004/80/CE – Art. 12, par. 2 – Sistemi di indennizzo nazionali delle vittime di reati intenzionali violenti che garantiscono un indennizzo equo ed adeguato – Sistema nazionale che non copre tutti i reati intenzionali violenti commessi sul territorio nazionale
07/07/2016
IT
158
LEGGE 7 luglio 2016, n. 122 Disposizioni per l'adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia all'Unione europea - Legge europea 2015-2016 (artt. 11-16)
15/12/2015
IT
3
DECRETO LEGISLATIVO 15 dicembre 2015, n. 212 Attuazione della direttiva 2012/29/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 25 ottobre 2012, che istituisce norme minime in materia di diritti, assistenza e protezione delle vittime di reato e che sostituisce la decisione quadro 2001/220/GAI
11/02/2015
IT
44
DECRETO LEGISLATIVO 11 febbraio 2015, n. 9 Attuazione della direttiva 2011/99/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 13 dicembre 2011 sull'ordine di protezione europeo
25/10/2012
UE
L 315/57
DIRETTIVA 2012/29/UE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 25 ottobre 2012 che istituisce norme minime in materia di diritti, assistenza e protezione delle vittime di reato e che sostituisce la decisione quadro 2001/220/GAI
12/07/2012
CG UE
Corte di giustizia U.E., sez. II, 12 luglio 2012, causa C-79/11, Maurizio Giovanardi e a.
Cooperazione di polizia e giudiziaria in materia penale – Decisione quadro 2001/220/GAI – Posizione della vittima nel procedimento penale – Direttiva 2004/80/CE – Indennizzo delle vittime di reato –Responsabilità delle persone giuridiche – Risarcimento nell’ambito del procedimento penale
21/12/2011
CG UE
Corte di giustizia U.E., sez. II, 21 dicembre 2011, causa C-507/10, X
Cooperazione di polizia e giudiziaria in materia penale – Decisione quadro 2001/220/GAI – Posizione della vittima nel procedimento penale – Tutela delle persone vulnerabili – Audizione di minori in qualità di testimoni – Incidente probatorio diretto all’assunzione anticipata della prova – Rifiuto del pubblico ministero di chiedere al Giudice per le indagini preliminari di procedere a un’audizione
13/12/2011
UE
L 338/2
DIRETTIVA 2011/99/UE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 13 dicembre 2011 sull'ordine di protezione europeo
15/09/2011
CG UE
Corte di giustizia U.E., sez. IV, 15 settembre 2011, cause riunite C-483/09 e C-1/10; Magatte Gueye e Valentín Salmerón Sánchez
Cooperazione di polizia e giudiziaria in materia penale – Decisione quadro 2001/220/GAI – Posizione della vittima nel procedimento penale – Reati commessi nell’ambito familiare – Obbligo di irrogazione, a titolo di pena accessoria, della misura di allontanamento dell’autore del reato dalla vittima – Individuazione del tipo di pena e della sua entità – Compatibilità con gli artt. 2, 3 e 8 di detta decisione quadro – Disposizione nazionale che esclude la mediazione penale – Compatibilità con l’art. 10 della decisione quadro medesima
10/06/2011
UE
C 187/1
RISOLUZIONE DEL CONSIGLIO del 10 giugno 2011 relativa a una tabella di marcia per il rafforzamento dei diritti e della tutela delle vittime, in particolare nei procedimenti penali (2011/C 187/01)
21/10/2010
CG UE
Corte di giustizia U.E., sez. II, 21 ottobre 2010, causa C-205/09, Emil Eredics e Mària Vassné Sàpi
Cooperazione di polizia e giudiziaria in materia penale – Decisione quadro 2001/220/GAI – Posizione della vittima nel procedimento penale – Nozione di “vittima” – Persona giuridica – Mediazione penale nell’ambito del procedimento penale – Modalità d’applicazione
09/10/2008
CG UE
Corte di giustizia C.E., sez. III, 9 ottobre 2008, causa C-404/07, Győrgy Katz
Cooperazione di polizia e giudiziaria in materia penale – Decisione quadro 2001/220/GAI – Posizione della vittima nel procedimento penale – Privato che esercita l’accusa sostituendosi al pubblico ministero – Deposizione della vittima come testimone
29/11/2007
CG UE
Corte di giustizia C.E., sez. V, 29 novembre 2007, causa C-112/07, Commissione c. Italia
Inadempimento di uno Stato – Direttiva 2004/80/CE – Cooperazione di polizia e giudiziaria in materia penale – Indennizzo delle vittime di reato – Mancata attuazione entro il termine prescritto
09/11/2007
IT
261 - Suppl. Ordinario n. 228
DECRETO LEGISLATIVO 9 novembre 2007, n. 204 Attuazione della direttiva 2004/80/CE relativa all'indennizzo delle vittime di reato
28/06/2007
CG UE
Corte di giustizia C.E., sez. III, 28 giugno 2007, causa C-467/05, Giovanni Dell’Orto
Cooperazione di polizia e giudiziaria in materia penale – Decisione quadro 2001/220/GAI – Direttiva 2004/80/CE – Nozione di “vittima” nell’ambito di un procedimento penale – Persona giuridica –Restituzione di beni sequestrati nel corso di un procedimento penale
19/04/2006
UE
L 125/25
DECISIONE DELLA COMMISSIONE del 19 aprile 2006 che adotta un formulario tipo per la trasmissione delle domande e delle decisioni conformemente alla direttiva 2004/80/CE del Consiglio relativa all'indennizzo delle vittime di reato (2006/337/CE)
16/06/2005
CG UE
Corte di giustizia C.E., Grande Sez., 16 giugno 2005, causa C-105/03, Maria Pupino
Cooperazione di polizia e giudiziaria in materia penale – Artt. 34 UE e 35 UE – Decisione quadro 2001/220/GAI – Posizione della vittima nel procedimento penale – Tutela delle persone vulnerabili – Audizione di minori in qualità di testimoni – Effetti di una decisione quadro
29/04/2004
UE
L 261/15
DIRETTIVA 2004/80/CE DEL CONSIGLIO del 29 aprile 2004 relativa all'indennizzo delle vittime di reato
15/03/2001
UE
L 82/1
DECISIONE QUADRO DEL CONSIGLIO del 15 marzo 2001 relativa alla posizione della vittima nel procedimento penale (2001/220/GAI)